lunedì 24 aprile 2017

Torta di scarola

                                 

E' un classico, un evergreen sulle nostre tavole, sempre buona e appetitosa.

Ingredienti

insalata  scarola 1kg
aglio
olio sale
capperi dissalati 1 cucchiaio
pinoli tostati 2 cucchiai
uvetta ammollata 1 cucchiao

vino bianco secco 100 gr
olio gr 80
farina 0 gr 300
sale un pizzico
pan grattato


Preparazione

Pulire e tagliare l'insalata. Affettare due spicchi di aglio e con questi far insaporire l'olio a fuoco basso, poi mettere l'insalata, salare e cuocere per circa 20 minuti. Togliere l'aglio.
Aggiungere i capperi, i pinoli e l'uvetta e cuocere ancora 10 minuti. Far raffreddare.

Emulsionare vino e olio, impastare con la farina aggiungendo un pizzico di sale. Lavorare per qualche minuto.

Oppure versare nel boccale del Bimby il vino e l'olio e emulsionare per 10 secondi a velocità 4. Aggiungere la farina, un pizzico di sale e impastare 1 minuto con modalità spiga.

Stendere la pasta, tagliarne un disco e delle strisce e disporre il disco dentro uno stampo precedentemente unto e passato col pangrattato.
Mettere dentro la scarola e chiudere il sopra "tessendo" con le strisce di pasta precedentemente tagliate.  Tagliare la pasta in eccesso sul bordo e piegare all'interno la pasta rimasta.
Cuocere a forno caldo a 180° per circa 45 minuti, o comunque fino a quando non sarà bella dorata.
                            
                                





martedì 18 aprile 2017

Cestini con piselli

                                                              
Faccio sempre più monoporzioni e sempre più piccole perchè sono pratiche e poi così nessuno si può lamentare per dosi eccessive....


Ingredienti

piselli freschi puliti
cipolla
qualche foglia di basilico
olio e sale
una piccola patata

vino bianco secco 100 gr
olio gr 80
farina 0 gr 300
sale un pizzico


Preparazione

Emulsionare vino e olio, impastare con la farina aggiungendo un pizzico di sale. Lavorare per qualche minuto.

Oppure versare nel boccale del Bimby il vino e l'olio e emulsionare per 10 secondi a velocità 4.  Aggiungere la farina, un pizzico di sale e impastare 1 minuto con modalità spiga.

Stendere la pasta e con lo stampino tagliare dei piccoli fiori e metterli nei pirottini (i miei sono di 2 cm. di diametro) e cuocerli per circa 30 minuti in forno caldo a 180°, o comunque fino a quando non siano ben colorati.

Bollire la patata.
Cuocere e salare i piselli con olio e cipolla e qualche foglia di basilico e poi togliere il basilico e  frullarli con la patata. Aggiustare di sale, mettere l'impasto in un sac a poche e fare dei ciuffetti dentro ai cestini. 

                                

lunedì 10 aprile 2017

Uova di Pasqua

                                  

Quest'anno le uova di Pasqua sono due, uno per lei e uno per lui e dentro ci sono delle sorpresine personalizzate.
Un galletto e una paperetta.
Ho temperato per la prima volta il cioccolato al latte e il risultato non mi è piaciuto, toccando l'uovo per il decoro mi si scioglieva in mano.....


Ingredienti

cioccolato amaro 70 % gr 150
cioccolato al latte gr 150
Pasta di zucchero bianca
coloranti per alimenti rosso e arancio
Occhi decorativi di zucchero


Preparazione

Ecco i tempi del temperaggio del cioccolato al latte: sciogliere fino a 50°, spatolare e raffreddare fino a 27°, rialzare la temperatura fino a 30°.

Per come temperare il cioccolato amaro vedere qui.
Per come fare i due gusci di cioccolato vedere qui.

Colorare la pasta di zucchero e formare becco e creste, lasciare asciugare per qualche ora e poi attaccarli, insieme agli occhi, con del cioccolato fuso.

                     
                     BUONA PASQUA !!!!

                             

Segnaposto con uova svuotate con l'attrezzo descritto qui, colorate e poi disegnate con glassa di zucchero lasciata un po' densa (le dosi sono qui, ovviamente dimezzate) e appoggiate su tappi dell'acqua minerale.



lunedì 3 aprile 2017

Uovo di Pasqua

                                    

Sono già nel clima pasquale. Quale decoro per le uova di Pasqua quest'anno ?
Questo è un uovo di Pasqua che ho preparato lo scorso anno.

Temperare il cioccolato fondente e poi spalmarlo nei due stampi per l'uovo.  Lasciar raffreddare in frigorifero. Capovolgere con delicatezza e liberare le due parti dagli stampi.
Spalmare un po' di cioccolato fuso sul bordo di una parte, mettere dentro la sorpresa  e unire l'altra parte tenendo un po' pressato per qualche minuto. Appoggiare su una base che lo sostenga.
Stendere del  MMF e ritagliare dei fiori.  Colorare un po' di pasta con del colorante arancione per dolci e fare delle piccole palline, inumidire le palline da una parte e fissarle al centro del fiore.
Fissare i fiori all'uovo con del cioccolato fuso.

Per come temperare il cioccolato vedere qui.
Per il  Marshmallows Fondant  vedere qui.

                           



lunedì 27 marzo 2017

Tovagliolo per Pasqua

                                    

Sto già pensando alla Pasqua. Quest'anno ognuno avrà un tovagliolo a forma di coniglietto.
Le istruzioni per piegare i tovaglioli di carta le potete vedere qui.
Inoltre per le ultime frittate ho estratto l'uovo senza rompere il guscio: un buco sopra e sotto e poi con l'apposita pompetta ho fatto fuoriuscire l'albume e il tuorlo. I gusci li ho sciacquati sempre con quella pompetta e poi li dipingerò.... non so se utilizzarli per  un centrotavola o per i segnaposto.

                                             



lunedì 20 marzo 2017

Bicchierini di zuppa inglese



Ingredienti

latte ml 500
tuorli 5
zucchero gr 150
vaniglia estratto 1 cucchiaino
colla di pesce gr 10
2 cucchiai di cioccolato amaro
pan di Spagna o savoiardi
alchermes


Preparazione

Mettere la colla di pesce a bagno nell'acqua fredda.
Sbattere tuorli con lo zucchero e montare, aggiungervi poi il latte caldo, la vaniglia e continuare a cuocere fino a quando non si sarà un po' addensata.

Con il Bimby: zucchero, tuorli, latte, vaniglia  nel boccale e cuocere a 90° per 7 minuti a vel. 4.

Strizzare la colla di pesce, unirla alla crema e mescolare fino a quando non sarà completamente sciolta.
Posizionare i bicchierini su un vassoio in modo che siano inclinati, aiutarsi con sostegni di fortuna come cartone, mattarello....Distribuire metà dose della crema nei bicchierini e mettere in frigorifero a solidificare per circa un'ora o comunque il tempo che serve perchè si solidifichi un po'..
Unire il cioccolato in polvere alla restante  crema e tenere a temperatura ambiente.
Io tengo sempre in freezer un po' di pan di Spagna da utilizzare per queste piccole preparazioni,  se non lo avete andranno bene anche dei savoiardi.
Intingere leggermene il pan di Spagna con l'archermes e  metterlo sulla crema. Se la crema non si è ancora ben addensata (come nel mio caso) i pezzetti  potranno sprofondare dentro....
Lasciar solidificare bene.
Mettere la crema al cioccolato nei bicchierini e rimetterli in frigorifero, questa volta in posizione verticale.




lunedì 13 marzo 2017

Rotolini colorati

                            

Ingredienti

pan carrè,  fette rettangolari 20x10 senza il bordo
formaggio philadelphia
piselli
barbabietola cotta
cipolla
olio
sale e pepe


Preparazione

Usare quattro cucchiai di piselli congelati e insaporirli in  olio e cipolla, salare e lasciar cuocere.
Tritare finemente una mezza barbabietola e impastarla con un cucchiaio di philadelphia, aggiungere sale e pepe e mescolare bene.
Tritare i biselli e impastarli con un po' di philadelphia.
Stendere una fetta di pan carrè tra due fogli di carta da forno e appiattire bene con un mattarello.
Spalmare in una metà (5x20) una crema e poi l'altra crema nell'altra metà.
Mettere la fetta su un pezzo di pellicola trasparente per aiutarsi ad arrotolare  (arrotolare dal lato più lungo) e formare un salsicciotto. Chiudere nella pellicola e tenere in frigorifero almeno 4-6 ore prima di affettare.


lunedì 6 marzo 2017

Coppette di croccante di nocciole

                                   

Ormai le monoporzioni, i bocconcini mi hanno conquistato. Si possono preparare prima, si servono in tavola senza dover fare niente, sono un bell'aiuto per chi prepara il pranzo.

Queste coppette sono state fatte con lo stampo di silicone per coppette di 2 cm. Per dare un'idea della grandezza il vassoio della foto sopra è lungo 20 cm.

                                     


Ingredienti

Per il caramello
zucchero gr 100
nocciole tostate gr 100

Per la crema nocciole e cioccolato:

nocciole tostate gr 100
zucchero di canna gr 60
zucchero semolato gr 40
cioccolato al 70% gr 100
latte gr 100
burro gr 80

olio per ungere lo stampo


Preparazione

Per le coppette:
tritare le nocciole senza farle diventare farina, ma a piccoli pezzetti.
In una padella antiaderente far caramellare o zucchero, quando è ben dorato  aggiungervi, poco alla volta, le nocciole tritate.
Ungere lo stampo di silicone, ungere anche un cucchiaino e l'attrezzo che servirà a fare il vuoto nella coppetta, che può essere un piccolo cucchiaio o anche l'attrezzo per fare palline di frutta.
Quando il caramello avrà assorbito le mandorle  procedere, mettendosi anche i guanti, prelevando un piccolo cucchiaino di croccante e con l'aiuto dello scavino per frutta e dello stampo di silicone  dare la forma a coppa. Se sborda tagliare subito prima che si solidifichi.
Durante la lavorazione sarà necessario riscaldare leggermente  il croccante per renderlo nuovamente malleabile.
Togliere poi con un panno eventuali tracce di olio dalle coppette quando saranno raffreddate.

Per la crema nocciole e cioccolato:
Tritare le nocciole riducendole a farina e aggiungere anche gli zuccheri e frullare ancora.
Sciogliere il burro con il cioccolato e il latte e aggiungere le nocciole. Mescolare in continuazione e far bollire per  pochi minuti.

                          

Riempire le coppette con la crema e decorare con una "scheggia" di nocciola.


lunedì 27 febbraio 2017

Gomitoli di patate con gamberetti

                               

Della macchinetta che affetta verdure come spaghetti ne ho già parlato qui. Questa macchinetta fa anche spirali  di verdure larghe qualche centimetro e in questo caso le ho fatte con delle patate; spirali avvolte poi come per fare un gomitolo, su un nucleo di gamberetti.
Mi ha dato questa idea la mia amica Maria del blog "Panza e presenza" , chissà se c'è corrispondenza tra il suo racconto e la mia realizzazione....


Ingredienti

Patate
gamberi
limone
olio, sale e pepe
rosmarino


Preparazione

Lavare molto bene le patate e non sbucciarle perchè la buccia aiuterà la tenuta della spirale.
Mettere i gamberetti a macerare per almeno un'ora con buccia sottile di limone, olio e pepe.
Affettare a spirale le patate e passarle in una ciotola con olio, rosmarino tritato finissimo, sale e pepe.
Salare i gamberi, prenderne alcuni e avvolgerli con una spirale di patata lunga circa 60 cm.
Cuocere in forno caldo a 175° per circa mezz'ora.

                               


lunedì 20 febbraio 2017

Bicchierini di cioccolato al profumo di rosa

Ops ! scusate era solo una bozza erroneamente pubblicata... quanto prima metterò la ricetta!

Ciotoline con lingue di gatto e ananas

                                

L'abbinamento ananas e cocco mi piace molto, ricorda la piñacolada....


Ingredienti

farina gr 70
zucchero gr 70  per le lingue di gatto + per il caramello + per la crema di cocco
burro morbido gr 70
albume gr 70
ananas fresco
crema di cocco in lattina 1
maizena i cucchiaino


Preparazione

Montare lo zucchero col burro, aggiungere la chiara d'uovo leggermente sbattuta e la farina. Montare bene.
Prendere un cucchiaio del composto e metterlo su carta da forno formando un disco di circa 10-12 cm di diametro, distribuire uniformemente. In una teglia da forno i ne ho fatti tre.
Infornare a 195° per circa 5 minuti. Il bordo deve essere dorato ma la parte centrale deve risultare ancora morbida.
Con una spatola prendere la lingua di gatto e adagiarla su una tazza (precedentemente avvolta con carta da forno bagnata e strizzata) e lasciare che si indurisca prendendo una forma convessa.

Pulire l'ananas e tagliarlo a cubetti. Far caramellare dello zucchero in una padella e quando è ben dorato versarci i cubetti di ananas. Il caramello a contatto con l'ananas freddo si solidificherà ma continuando la cottura si riscioglierà .... Far asciugare un po' il liquido di cottura e lasciare l'ananas in un colino fino al momento di servire. Il liquido che avanza può essere bollito, messo nei vasetti ben chiusi, e venir poi utilizzato  per guarnire un gelato.

Scaldare la crema di cocco, aggiungere un po' di zucchero e addensare con la maizena lasciando cuocere a fuoco basso per qualche minuto fino a quando non si avrà la consistenza voluta.

Riempire, poco prima di portare in tavola, le ciotoline di lingua di gatto con l'ananas e versare sopra un bel cucchiaio di crema al cocco.

                                



mercoledì 15 febbraio 2017

Chirurgo blù

video

Dalla settimana prossima riprendo con le ricette ma permettetemi di condividere questo brevissimo filmato  di una nuvola di pesci azzurri che incontravo spesso sulla barriera corallina di Vakarufali.
Ancora oggi, sono appena tornata, mi sento immersa in quel mare ....


lunedì 6 febbraio 2017

Sono al mare


Sono sull'isola di Vakarufali - Maldive, sempre a rincorrere  pesci....Un caro saluto !!!!
Qui sotto un filmato di un minuto (dello scorso anno)  dove incontro squali....

video

Mi spiace, mi sono accorta che il film
non si è caricato... io e la tecnologia due cose così lontane... a presto con le foto ! 
O forse voi lo vedete ? Da qui non lo vedo .....

ok ok si vede !!!

lunedì 30 gennaio 2017

Cioccolato plastico

                                 

In questi giorni ogni anno faccio una torta sacher e ogni anno faccio una decorazione diversa. Quest'anno ispirata dalle candeline d'oro ho fatto dei fiorellini di cioccolato plastico ricoperti di polvere alimentare dorata.
Per la torta sacher qui c'è la ricetta, e qui di seguito metterò solo le indicazioni per il cioccolato plastico.
Qui le decorazioni dello scorso anno.


Ingredienti

cioccolato amaro 70% 100 gr
acqua naturale 1 cucchiaio
miele morbido 1 cucchiaio
zucchero a velo
polvere d'oro alimentare


Preparazione

Sciogliere a bagnomaria il cioccolato e poi, fuori dal fuoco, aggiungere l'acqua e il miele e mescolare bene fino a farlo raffreddare.
Aggiungere poi lo zucchero a velo fino a quando non risulterà un panetto di cioccolato ben malleabile.
Mettere il cioccolato fra due fogli di carta da forno e stendere sottile. Ritagliare i fiori con uno stampino.
Bagnare un pennello con poca acqua e intingerlo poi nella polvere d'oro e passare sopra ai fiori.
I fiori sono stati fissati con un po' di glassa di copertura della torta, ma anche una gelatina può andare bene, oppure della chiara d'uovo sbattuta con dello zucchero a velo.... Il fissaggio dei fiori laterali è stato aiutato da una striscia di scottex che è stata poi rimossa in un secondo tempo.



lunedì 23 gennaio 2017

Confit di cavolo rosso con castagne

                                

Questa ricetta  l'ho presa dal libro "Verdure golose"  di Delphine de Montalier.


Ingredienti

cavolo rosso metà
castagne cotte gr 200
cipolla 1
burro gr 50
vino rosso gr 200
sciroppo d'acero 3 cucchiai
zucchero 2 cucchiai
zenzero grattugiato mezzo cucchiaino
noce moscata in polvere mezzo cucchiaino
cumino in polvere mezzo cucchiaino scarso
sale e pepe


Preparazione

La sera prima affettare il cavolo, togliendo la parte più dura, e metterlo in una ciotola col vino e lo zucchero.
Il giorno dopo cuocere la cipolla tagliata a fette a fuoco basso col burro per 10 minuti. Poi aggiungere il cavolo, le castagne, lo sciroppo d'acero, le spezie e aggiungere sale e pepe. Cuocere coperto a fuoco basso, mescolando spesso per 1 ora e mezza.




lunedì 16 gennaio 2017

Torta con i becchi

                                  

E' una torta dolce della tradizione lucchese e si fa con un ripieno di bietola.
Il decoro esterno della torta  è fatto da tanti "becchi"  ma chi serve questa torta guarda sorridendo sornione i commensali... umorismo toscano pieno di sottintesi....
Contrariamente a quanto si possa pensare è una torta delicata, apprezzata  e piena di profumi...


Ingredienti

Farina gr 250
zucchero gr 200
burro gr 100
bietole lessate 250
uova 5
latte
pane raffermo gr 100
uvetta gr 50
pinoli gr 50
arancio candito gr 50
limone buccia grattugiata di uno
rhum 1 bicchierino
cannella, noce moscata, sale.


Preparazione


Ammollare il pane nel latte e le uvette in poca acqua.
Preparate la pasta frolla lavorando farina, metà peso di zucchero, tre tuorli e il burro. 
Spianare la pasta col mattarello e metterla in freezer. Dopo 10 minuti stenderla e riverstire la tortiera precedentemente imburrata, con una forchetta bucherellare il fondo e mettere ancora 10 minuti in freezer o mezz'ora in frigorifero.
Strizzare bene la bietola e a fuoco basso farla cuocere con una noce di burro aggiungendo un pizzico di sale. 
Poi aggiungervi  il pane e le uvette ben strizzati, un uovo intero e un tuorlo, la buccia grattugiata del limone, i pinoli, l'arancia candita tagliata a pezzetti. Spruzzate il composto con poco rhum, unite il rimanente zucchero,  poi un mezzo cucchiaino scarso di cannella e uno poco di  noce moscata, amalgamate il tutto e versarlo sulla pasta nella teglia. 
Tagliare a piccoli quadrati il bordo di pasta che sporge e ripiegari gli angoli sulla torta in modo da formare una corolla di  "becchi". Cuocete in forno caldo a 180° per circa 45 minuti.


                                  



lunedì 9 gennaio 2017

Cucchiaini salati

                                

Niente di particolare ma il risultato è superlativo. Con l'aiuto di stampini in silicone si possono fare questi cucchiaini che sono buoni,  saporiti e si sposano con tantissime mousse.
Nella foto sono presentati con dei ciuffi di bisque. Si fa la bisque al solito modo (ricordarsi di togliere gli occhi ai gamberi perchè sono amari) mettendo solo un pomodoro per ridurre i liquidi e omettendo lo yogurt. Si fa cuocere e poi si frulla a lungo  il tutto e si rimette a cuocere con un po' di maizena per addensare. Dopo si fanno i ciuffetti col sac a poche....
Ma si potrebbero fare dei ciuffetti con salsa di fegatini toscani, o con una mousse di ricotta e aringa o con una mousse di peperoni (cotti, frullati e addensati sempre con maizena).... mille possibilità per dei salatini squisiti.
La ricetta della pasta è una ricetta Bimby (pasta al vino) facilmente eseguibile anche senza Bimby.


Ingredienti

vino bianco secco 100 gr
olio gr 80
farina 0 gr 300
sale un pizzico


Preparazione

Emulsionare vino e olio, impastare con la farina aggiungendo un pizzico di sale. Lavorare per qualche minuto.

Oppure versare nel boccale del Bimby il vino e l'olio e emulsionare per 10 secondi a velocità 4. Aggiungere la farina, un pizzico di sale e impastare 1 minuto con modalità spiga.

Fare delle piccole palline di pasta, per il mio stampo ho visto che bastavano 42 gr, e modellarle nello stampo. Cuocere in forno a 170-180 gradi per circa 20 minuti.





lunedì 2 gennaio 2017

Frollini con gelatina di lampone


Sono dolcetti che normalmente tengo pronti in freezer. Faccio i dischetti di frolla, li metto in freezer sopra un vassoio e il giorno dopo li metto in un sacchetto. In questo modo saranno tutti ben staccati e ne potrò prendere a piacere quando servono. 
Tengo in freezer anche la gelatina di lamponi, la lascio negli stampini e ne prendo poi quanti me ne servono.


Ingredienti

pasta frolla
succo di lamponi gr 300
zucchero 2 cucchiai
colla di pesce gr 10


Preparazione

Per la pasta frolla vedere qui. Tagliare dei dischi di frolla dello stesso diametro degli stampini della gelatina di lamponi e cuocerli in forno .... Se si tengono in freezer congelati si possono togliere anche diverse ore prima.
Frullare i lamponi con lo zucchero  e passarli in un colino in modo da ottenere il succo senza alcun semino. 
Ammorbidire in acqua fredda la colla di pesce, poi strizzarla e farla sciogliere in poco succo di lamponi a fuoco basso, e infine aggiungerla al rimanente succo. Mescolare bene.
Mettere negli stampini e poi in freezer. Togliere dal freezer, disporre su un dischetto di pasta frolla due ore prima di servire. 





Related Posts with Thumbnails