lunedì 26 marzo 2012

L'uovo di Cracco


Ben si accompagnano con due asparagi e sono uova che destano sempre stupore quando arrivano sul piatto. Viene utilizzato solo il tuorlo che risulta avere  una parte saporita e fritta all'esterno pur mantenendo dentro il tuorlo ancora liquido ... Ricetta di Carlo Cracco.


Ingredienti

tuorlo d'uovo
pangrattato
olio extra vergine
sale 


Preparazione

Due ore prima del pranzo mettere in una ciotolina per muffin del pangrattato, smuovere con le dita il centro in  modo da farci un "alloggio" per l'uovo, mettere l'uovo e ricoprire con pangrattato. 
Lasciare così per due ore e poi con delicatezza prendere l'uovo e farlo cuocere nell'olio bollente per un minuto circa dove deve rimanere sommerso... Appena dorato ripescarlo delicatamente con una paletta da fritti, salare  e servirlo.




21 commenti:

  1. Bellissimo, stupirò le mie bimbe! Buona giornata

    RispondiElimina
  2. Particolarissimo questo modo di cuocere le uova! Per il mio colesterolo sono una mazzata (mangio solo i bianchi...sigh!) ma sono un'ottima diea di utilizzo tuorli per la cavia ^_^ Un bacio, buona settimana

    RispondiElimina
  3. Non l'avevo mai visto!!!Brava.

    RispondiElimina
  4. è stupendo...è la prima volta che lo vedo!! voglio proporlo al mio papi!!

    RispondiElimina
  5. l'idea mi attrae molto, ti posso chiedere se una volta coperto di pangrattato lo devi lasciare a temperatura ambiente, o mettere in freezer o in frigo?

    RispondiElimina
  6. io ho avuto la fortuna di assaggiare quello di Iside su una fonduta di parmigiano.dio che delizia e poi in effetti e'meno complesso da fare rispetto a quanto si pensi!

    RispondiElimina
  7. Incredibile e deve essere buonissimo! brava:-) baci

    RispondiElimina
  8. Potrei svenire, adoro l'uovo "impanato"..passami il termine improprio, buona settimana :-)

    RispondiElimina
  9. manco ci provo....non sarei capace..pero' stupisce davvero brava!!!! buona settimana

    RispondiElimina
  10. L'avevo visto in tv mentre le preparava ma ho pensato fosse difficile da gestire quel tuorlo a riposo... Grazie per aver condiviso quest'esperimento culinario ;)

    RispondiElimina
  11. Ganzo! Se lo vede mia figlia Eleonora (impazzisce per le uova) vorrà provarlo subito, le faccio una sorpresa, grazie!
    Un abbraccione!

    RispondiElimina
  12. geniale e che buono! mi piacciono le uova!

    RispondiElimina
  13. Che forte l'uovo così e come ti sono riusciti bene! Geniale proprio l'idea!!

    RispondiElimina
  14. Ehi, deve essere difficilissimo...

    RispondiElimina
  15. l'idea mi piace un sacco...MA ci riusciro'??
    bravissima Rossella..baci!!

    RispondiElimina
  16. mai provato e lo mangerei volentieri!!!

    RispondiElimina
  17. certo che oggi le tecniche si sono evolute apparentemente semplici come appaganti nel gusto

    RispondiElimina
  18. che dire... semplicemente spettacolare
    Da oggi ti seguo, se ti va, passa anche tu dal mio blog

    RispondiElimina
  19. questo mi tenta...ma proprio tanto! e poi, servendolo diire: ecco l'uovo alla cracco! prossima cena...p pranzo di primavera in cortile :)

    RispondiElimina
  20. bellissimo anche questo, se non avessi 316 di colesterolo lo farei subito ahaha, ciao grazie baci rosa,

    RispondiElimina

Related Posts with Thumbnails