lunedì 18 marzo 2019

Sformatini light di fagiolini


In questo periodo cerco di rendere i piatti più leggeri e di non abbondare con i latticini. In questi sformatini ho sostituito la ricotta con il tofu.


Ingredienti
per 6 sformatini

Fagiolini 500 gr
tofu 130 gr
parmigiano 3 cucchiai
pangrattato
sale
uova 2

Per la salsa

latte di riso 100 gr
provola affumicata 30 gr
olio
sale


Preparazione

Bollire i fagiolini e tritarli grossolanamente  (non a purè). Aggiungere le uova sbattute, il tofu, il parmigiano, il sale e amalgamare bene.
Ungere degli stampini da muffin e passare il pangrattato,  versare il comporto e riempire per tre quarti e far cuocere per 40 minuti circa, a 180 gradi.
Per la salsa di accompagnamento tagliare a piccoli pezzetti la provola affumicata e farla sciogliere cuocendola nel latte di riso, aggiungendo un po' di olio, sale e anche qualche cucchiaio d'acqua se serve.
Aspettare 10-15 minuti dopo aver tolto gli sformatini  dal forno e poi capovolgerli sul piatto ... se troppo caldi possono non riuscire compatti.... come è successo a me.




lunedì 11 marzo 2019

Caramello salato leggermente più leggero

                                 

Alleggerire, alleggerire è il mio motto ultimamente. Non che questo caramello sia poi così leggero ma la sostituzione della panna con del latte di riso dà un po' più di leggerezza ed  è ininfluente sul sapore e sulla texture.
In piccole coppette, servito con piccoli frollini e accompagnato da belle fragole è delizioso.


Ingredienti

Zucchero gr 100
latte di riso gr 100
burro gr 90
sale gr 2


Preparazione

Scaldare il latte di riso.
Tagliare il burro a pezzetti.
Pesare il sale.
Far caramellare (ben dorato) lo zucchero senza aggiunta di acqua, senza mescolare ma muovendo un po' il pentolino per farlo sciogliere tutto.
Sempre sul fuoco aggiungere il latte di riso ben caldo (il pentolino deve essere un po' alto perchè con questa operazione schiuma...), mescolare  fino a quando non sarà un composto omogeneo.
Togliere dal fuoco e aggiungere il burro e il sale e mescolare bene.



lunedì 4 marzo 2019

Crema di pollo con olio al rosmarino

                                

Un piccolo antipasto leggero, saporito, fa parte della mia ricerca di antipasti senza glutine e latticini....


Ingredienti

pollo a fette
rosmarino
olio
latte di riso
sale e pepe


Preparazione

Tritare gli aghi del rosmarino sottili sottili in modo da averne poi due cucchiai. Io ho passato gli aghi del rosmarino nella centrifuga, non ho ottenuto nemmeno una goccia di succo ma il residuo tritato era proprio giusto da mettere nell'olio.
Coprire il trito di rosmarino con dell'olio e lasciarlo in infusione per almeno mezza giornata.

Grigliare il pollo, tritarlo poi finemente e aggiungere un poco di latte di riso in modo da ottenere una crema densa come uno yogurt. Salare e mettere nelle coppette.

Filtrare l'olio, aggiungervi una dose abbondante di pepe e disporre sopra alla crema di pollo.


lunedì 25 febbraio 2019

Ravioli ripieni di acqua di vongole

                                

Un piatto divertente. I ravioli si aprono in bocca con il loro contenuto di liquido di base della cottura delle vongole. Sono adagiati su una crema di piselli e una bisque di gamberi, insieme a qualche vongole e dei gamberi appena scottati, il tutto condito con qualche goccia di emulsione di zenzero.
La sorpresa del ripieno liquido del raviolo è dovuta all'uso dell'agar agar come addensante che permette di avere una gelatina una volta fredda e che torna poi liquida con il calore.
Per saperne di più sull'agar agar vedere qui.

La prossima volta presenterò questi ravioli senza i molti ingredienti che ho messo. Si potranno servire semplicemente con un filo di olio allo zenzero e due gamberi perchè penso che così si valorizzi di più la degustazione del raviolo.


Ingredienti
per 5 persone

Gamberi rossi 5 a persona
vongole 1 kg
farina 0 gr 110
semola di grano duro gr 90
uova 2
piselli
cipolla
pomodori maturi 3
vino bianco
aglio 2 spicchi
agar agar gr 2
peperoncino
olio e sale


Preparazione

Lavare  le vongole, lasciarle a bagno in acqua fredda salata per circa mezz'ora per far loro perdere l'eventuale sabbia al loro interno.
Insaporire un po' d'olio in una padella larga con l'aglio. Mettere le vongole e farle aprire coperte. Quando saranno aperte aggiungere un bicchiere di vino bianco e lasciar evaporare per qualche minuto.
Togliere le vongole e mettere il liquido di cottura in un bicchiere a decantare. Dopo qualche ora travasare il liquido facendo attenzione a non unire l'ultima parte che potrebbe avere un po' di sabbia.
Portare a bollore il liquido delle vongole (gr 200) con l'agar agar, far raffreddare e poi distribuirlo negli stampi di silicone a forma di semisfera da cm 2.
Raffreddare in frigorifero e poi congelare.
Togliere le vongole dai gusci e tenere da parte con un poco del loro liquido.
Questa parte l'ho fatta il giorno prima.

Mescolare le due farine, aggiungere le uova e impastare bene. Lasciar riposare almeno mezz'ora.
Stendere la pasta e disporre sopra le semisfere congelate e ricoprire con altra sfoglia. Con i taglia biscotti rotondi di cm 2 ho premuto (con la parte rotonda e non dalla parte tagliente) intorno alla pasta sulla semisfera in modo da togliere l'aria e iniziare a chiudere. Con un tagliabiscotti più grande ritagliare intorno alla sfera. Con i rebbi di una forchetta assicurarsi che tutto intorno alla semisfera la pasta sia ben sigillata.
Mettere subito i ravioli in freezer.

Cuocere i piselli con poca cipolla e un po' di olio, aggiungendo quando serve un po' d'acqua. Salare e frullare portandoli a crema.

Pulire i gamberi togliendo loro la testa e il carapace.  Tenere da parte le code del gambero ben pulite e alle quali si sarà tolto il filetto interno.
In poca cipolla e olio far rosolare le teste (alle quali andranno tolti gli occhi perchè amari)  e il carapace, poi aggiungere i pomodori tagliati a pezzetti. Cuocere coperti per circa mezz'ora.
Frullare e passare al setaccio. Salare e aggiungere una punta di crema o polvere peperoncino.

Centrifugare due piccoli pezzi di zenzero puliti, mescolare due cucchiai di succo di zenzero con due cucchiai di acqua e due cucchiai di olio e un pizzico di sale. Mescolare energicamente prima di mettere sui piatti.

Cuocere i ravioli appena tolti dal freezer per due o tre minuti a fuoco basso.
In un tegame scaldare le vongole con poco del loro liquido e un po' di olio, poi scolare i ravioli e passarli insieme alle vongole.

In un'altra padella scottare un attimo da tutte e due le parti i gamberi.

In un piatto piano disporre una mezzaluna di crema di piselli e dall'altra parte qualche cucchiaio di bisque di gamberi. Metterci sopra i ravioli, i gamberi, qualche vongola qua e là, e mettere intorno una spruzzata di emulsione di zenzero.

                                  


lunedì 11 febbraio 2019

Sono al mare

                                    

                                    

                                    

                                    

                                    

                                    

Maayafushi - Maldive. 
E' una droga, abbiamo una dipendenza, non ne possiamo fare a meno.... Una pigra come me riesce a nuotare per 3-4 ore al giorno per andare alla scoperta di qualche pesce sconosciuto o  per farmi continuamente stupire dal quel paradiso in acqua. 



lunedì 4 febbraio 2019

Torta Giulio di Ernest Knam

                               

Una base di frolla al cioccolato, un ripieno di caramello salato e una copertura con ganache al cioccolato. Preparazione semplice e decisamente interessante per  il contrasto del caramello salato col cioccolato.
Ho fatto la ricetta che ho trovato qui.

Qualche piccolo accorgimento.
La frolla al cioccolato va stesa, il più possibile sottile,  tra due fogli di carta da forno mettendo sopra e sotto anche un po' di farina altrimenti non si riesce a prendere la frolla per metterla nella teglia.  Dopo aver messo la frolla nella tortiera l'ho messa nuovamente in frigorifero per mezz'ora prima di cuocerla in forno. Con l'avanzo della frolla si potranno fare dei biscotti.
La ganache al cioccolato risulta troppa per una tortiera di cm 24 come ho fatto io, inoltre la proporzione indicata nella ricetta rende la ganache troppo dura, meglio una percentuale di panna e cioccolato al 50%, serve una copertura sottile e morbida.




lunedì 28 gennaio 2019

Frollini con the speziato

                                  

Il the che ho ricevuto a  Natale è un the con cannella, buccia di arancia... e altri aromi. Ho semplicemente frullato due cucchiai di questo the e l'ho mescolato agli ingredienti della pasta frolla per farne poi dei biscotti profumati, aromatici e gustosi.


Ingredienti 

Burro a temperatura ambiente gr 130
Zucchero gr 80
Farina gr 300
Uova 1 + 1 tuorlo
Limone 1 buccia grattugiata
the aromatizzato del "Natale" 2 cucchiai


Preparazione

Frullare i due cucchiai di the del Natale e mettere da parte. Frullare la buccia del limone con poco zucchero, poi aggiungere il rimante zucchero, frullare ancora e aggiungere poi tutti gli altri ingredienti.
Preparare la pasta frolla impastando il meno possibile tutti gli ingredienti. Mettere in frigorifero per mezz’ora. Dopo stendere e tagliare con il taglia biscotti.
Tenere in frigorifero per circa un'ora e poi infornare a forno caldo a 180° per circa 20 minuti.

                                   




lunedì 21 gennaio 2019

Dahl di lenticchie

                             
                                               

Ogni tanto cucino con Melania e Alice e questo è un piatto che abbiamo preparato insieme. Mi dà gioia condividere qualche piccola ricetta con loro. Mi divertono gli occhi meravigliati  di Alice o la repulsione di Melania al sapore del coriandolo... sapori nuovi, abbinamenti nuovi, ricette nuove... tanto è nuovo per loro. 
Quella di cercare il nuovo, di avere stimoli nuovi, di creare qualcosa di nuovo è comunque la mia ricerca che passa anche attraverso le ricette. 
Ho avuto solo un po' di nostalgia dell'India....


Ingredienti

Lenticchie rosse  gr 400 (noi abbiamo usato quelle di Castelluccio)
Cumino 1 cucchiaino
Curry 1 cucchiaino colmo
Curcuma in polvere 1 cucchiaino colmo
Cannella mezzo cucchiaino
Coriandolo 1 cucchiaino di semi in polvere
Sale fino 2 cucchiaini
Pepe nero
Acqua
Cipollotto 1
Carota 1
Sedano 1 gambo
Zenzero 1 cm
Prezzemolo o coriandolo
Aglio
Limone il succo di mezzo
Sale e Olio


Preparazione

In poco olio mettere le spezie e la cipolla affettata e cuocere per 5 minuti.
Aggiungere le verdure tagliate a quadretti, mescolare, poi aggiungere le lenticchie e tostare per qualche minuto.
Coprire con acqua bollente, salare  e cuocere a fuoco basso per 20-30 minuti fino a quando non saranno morbide .
Se serve aggiungere un po’ di acqua bollente
Quando sono cotte toglierle dal fuoco e aggiungere il succo del limone. Servire con sopra del prezzemolo o del coriandolo tritato.





Related Posts with Thumbnails