lunedì 28 ottobre 2019

Kombucha

                               

E' una bevanda originaria dell'Asia, è un the dolce fermentato grazie a una "madre" (come per l'aceto) detta SCOBY  (Symbiotic Colony of Bacteria and Yeast, Colonia Simbiotica di Batteri e Lieviti). A contatto con l'aria questi batteri e lieviti attivano una fermentazione e si ottiene una bevanda leggermente acidula e ricca di proprietà benefiche.


Ingredienti

SCOBY
acqua
zucchero bianco gr 80 per litro
the 1 cucchiaino per litro


Preparazione

Preparare il the, filtrare e quando è ancora caldo mettere lo zucchero sciogliendolo bene.
Se voglio preparare 4 litri di kombucha faccio bollire 2 litri di acqua con 4 cucchiaini di the, e ci metto gr 320 di zucchero, poi filtro e aggiungo 2 litri di acqua fredda. In questo modo riduco i tempi di raffreddamento.
Si mette lo SCOBY nel the ottenuto  (insieme a un po' di liquido della preparazione precedente), si copre il vaso di vetro con della garza (deve respirare) e si lascia a fermentare per circa 10 giorni. Se si vuole consumare prima prevarrà il dolce dello zucchero non ancora trasformato in alcool (ha un grado alcolico quasi inesistente), se invece si tiene il the ancora di più a contatto con la madre la bevanda avrà un sapore più di aceto.
Ogni volta che si fa un nuovo the si può sciacquare un po' la madre e si deve sempre aggiungere circa due bicchieri del vecchio the fermentato.
La madre continua a crescere e si può regalare per fare nuove fermentazioni e comunque dopo un po' si può dimezzare.
Una volta pronto il the fermentato (che risulterà leggermente frizzante) si mette nelle bottiglie riempiendole fino all'orlo e poi si chiudono bene. Si conserva fuori dal frigorifero anche per molti mesi. Se nelle bottiglie resta aria continua la fermentazione.
Io quando decido di berlo lo metto in frigorifero perchè mi piace  freddo.
Se si vuole fare una pausa si lascia lascia la madre in un vasetto con un po' di liquido.
La teina nella fermentazione viene trasformata e dopo non ci sarà più.


                                                    


lunedì 21 ottobre 2019

Crostini di polenta

                                     

Semplicissimi. Spianare su una superficie unta di olio la polenta e tagliarla a rondelle. Metterci sopra un po' di fontina e mezzo pomodorino.
Scaldare in forno per circa mezz'ora o fino a quando il formaggio sarà fuso.

                                    

lunedì 14 ottobre 2019

Zuppa di orzo

                                 

Si entra nell'autunno....E' una ricetta di tempi passati, un ricordo d'infanzia di mio marito.  Con un laborioso recupero della ricetta, mia cognata Chiara ce l'ha preparata.
Non credo che sarò mai capace di affettare "piedini" o tagliare "cotenne", ma non si può mai sapere, ero incredula  anche di riuscire a mangiarli e invece li ho apprezzati e gustati....


Ingredienti

orzo lavato gr 100 per 4 persone
guanciale a fette 5 fatte a pezzetti
sedano 1 gambo
carota 1
cipolla 1
patata 1 tagliata a quadretti
cotenna di maiale 8 pezzi
piedino di maiale 1
costine di maiale 1 o 2
brodo di carne 1 litro o anche di più
olio, sale e pepe


Preparazione

In una pentola sbollentare per 5 minuti la cotenna di maiale. Scolare e buttare l'acqua.
In un'altra pentola sbollentare per 5 minuti il piedino di maiale tagliato in quattro. Scolare e buttare l'acqua.
In un'altra pentola sbollentare per 5 minuti le costine. Scolare e buttare l'acqua.
Rosolare il guanciale con l'orzo a fiamma bassa e mettere tutta la carne, le patate, mescolare  e aggiungere il brodo di carne e se serve anche un po' di acqua.
Cuocere coperto per 3 ore o in pentola a pressione per un'ora e mezzo.



martedì 8 ottobre 2019

Banana bread

                                 

Ingredienti

banane mature gr 450
farina gr 250
zucchero gr 150
yogurt 1
burro gr 40
uova 2
limone
lievito 1 bustina
bicarbonato di sodio 1 cucchiaino


Preparazione

Sbucciare le banane, metterle in una ciotola e schiacciarle fino ad avere un "purè" di banana. Bagnare con il succo di un limone e mescolare.
A parte montare le uova con lo zucchero, aggiungere il burro morbido, lo yogurt e aggiungere questo impasto alle banane mescolando bene.
Aggiungere poi la farina, il lievito e il bicarbonato e mescolare ancora.
Cuocere in forno caldo a 180° per un'ora.




Related Posts with Thumbnails