giovedì 3 maggio 2012

Limoni confit


Un modo particolare di conservare i limoni e di averli sempre pronti all'uso. Ma non solo perchè il loro sapore risulterà ingentilito... Il sale ne preserva intatto il profumo e  apporta una consistenza più tenera,  un sapore meno aspro e decisamente piacevole.
Si mangia anche la buccia,  e sono adatti per tantissimi piatti, si possono aggiunge al pesce, alla carne, al cous cous, all'insalata di riso.... 


Ingredienti

Limoni non trattati
sale grosso


Preparazione

Lavare bene i limoni e dividerli a metà partendo dalla punta senza arrivare a separarli, devono rimanere attaccati almeno per un centimetro. Girare il limone e fare lo stesso dividendolo così in quattro parti. Versare un po' di sale all'interno dei limoni e metterli nei vasi premendo bene e coprendoli  di sale. Dopo qualche giorno parte del sale risulterà sciolta e bisognerà aggiungere ancora sale. 
Se nella parte alta del vaso rimane del sale asciutto si può versare del succo di limone.
Devono rimanere coperti di sale per un mese o più.

Una volta pronti si possono continuare a conservare in frigorifero.
Il sale o la salamoia potrà essere poi utilizzato per salare in cucina apportando ai piatti un delicato sapore di limone.
Risciacquare bene prima di usare.





8 commenti:

  1. dico di volerli fare da sempre, poi mi scordo
    :D
    grazie bedda per la tua ricettuzza :*
    Cla

    RispondiElimina
  2. Li preparo anch'io e sono davvero buoni
    ciao :)

    RispondiElimina
  3. mi piace molto la tua preparazione li avevo provati in francia ma c'era tanto aglio d anon sentire il limone invece qui non c'è e devo dire che è molto meglio

    RispondiElimina
  4. Sai che non li ho mai preparati? Eppure mi ispirano davvero tanto...li metto nella lista delle prossime ricette da provare! Buon week end

    RispondiElimina
  5. Mi hai ricordato che è davvero troppo che non li faccio! Aggiungono un tocco davvero speciale ai piatti. Bacioni, buona domenica

    RispondiElimina
  6. Bellissimo e molto semplice no, questo modo di preservare! dopo i pickles farò i limoni cara Rossella, ma devo trovarli super-bio!

    RispondiElimina
  7. puzzailsignorvincenzo10 maggio 2012 02:21

    Il professore esimio Vincenzo Puzza ha provato a seguire passo passo questa ricetta complicata assaie, ma giunto al termine della stessa si è ricordato e financo rammaricato del fatto che il limone doveva essere ricoperto di sale, non di zucchero.

    RispondiElimina

Related Posts with Thumbnails