venerdì 9 luglio 2010

Pesto di rucola






Il porticciolo di Gadir è per lo più per poche barche di pescatori, è un rifugio e, quando il maestrale o lo scirocco imperano, qui si riesce a fare il bagno. Be' non proprio in mare ma nella vasca creata a contenere le acque termali. Oppure nelle vasche termali del porto o nelle vasche scolpite nella pietra dove l'acqua termale spesso è troppo calda per me. L'ideale è andare là quando c'è mare mosso spinto dal maestrale, così che le onde entrando nelle vasche mitigano il caldo delle acque vulcaniche.




A Pantelleria la rucola si trova in giro, in natura, quasi ovunque. all'inizio del mio stare sull'isola ho scoperto di averla in giardino perchè camminandoci sopra mi sono chiesta da dove mai arrivasse quell'odore di rucola.... Da allora la tratto col massimo rispetto e la lascio crescere ovunque abbia piacere. I compenso per tutta l'estate riusciamo a farci della buona pasta condita col pesto di rucola, oltre che ricche insalate e frittate.

Pesto di rucola

Ingredienti

foglie di rucola 150 gr
parmigiano 130 gr
pinoli 8o gr
olio 180 gr
sale e pepe

Preparazione

Tritare parmigiano e pinoli, aggiungere le foglie di rucola e metà dose di olio e frullare. Aggiungere ancora olio e frullare. Io ne faccio in abbondanza e conservo poi questi vasetti in freezer, da consumare entro un mese.




8 commenti:

  1. che ideaaa! ma non risulta un po' forte il sapore, a maggior ragione se si tratta di rucola selvatica? p.s.. ma i vasetti che metti in freezer sono di vetro?? non si rompono?? ciaoo e.. come ti invidio l'abitare al mare!!!!

    RispondiElimina
  2. mi piacciono sempre da morire le tue foto e adesso ho visto anche quelle delel vasche naturali che non conoscevo.buono il pesto di rucola.mi piacerebbe se studi qualcosa per il mio contest così' avrei una ricetta con i fiori della tua isola.buon week

    RispondiElimina
  3. Ciao Rossella anch'io sono abituata a vedere rucola dappertutto ma non ho mai pensato di fare il pesto! Provvederò al più presto.E' bellissimo conoscere l'isola attraverso le tue foto e descrizioni! Buon w.e. un abbraccio

    RispondiElimina
  4. Buonissimo..io lo faccio spesso!!

    RispondiElimina
  5. Che buono! L'estate scorsa ne abbiamo preparato un po' anche noi, anche se la rucola l'abbiamo dovuta seminare, ma cresce così velocemente che usarla per il pesto è sempre un'ottima idea! Ogni tanto ci mettevo anche qualche noce!

    RispondiElimina
  6. Bentornata tra di noi!Anche io faccio il pesto di rucola e a casa piace a tutti,ma non avevo mai pensato di surgelarlo.Bacione.

    RispondiElimina
  7. Chissà che profumo con la rucola selvatica, davvero speciale!

    RispondiElimina
  8. belle le immagini dell'isola, il pesto alla rucola mi embra un ottima alternativa al pesto classico di basilico

    RispondiElimina

Related Posts with Thumbnails