lunedì 25 giugno 2018

Infuso di fiori secchi di fico d'India


Qui a Pantelleria il 24 giugno, per San Giovanni, si raccolgono i fiori secchi dei fichi d'India. 
I fiori hanno proprietà diuretiche e disintossicanti e vengono utilizzati per infusi.
I fiori vanno raccolti con una pinza da cucina per non spinarsi e dopo bisogna far passare i fiori da una ciottola ad un'altra per eliminare i vari ragnetti e esserini che potrebbero esserci.
Non mi è piaciuto molto quest'infuso,  che ho generosamente corretto con del miele,  ... un po' di spazio alla tradizione del luogo lo dovevo.....

Far bollire circa 5 fiori di fico d'India per tazza e poi lasciarli in infusione cinque minuti.


In giardino ho trovato questo bruco bellissimo, la larva della sfinge dell'euphorbia (Hyles Euphorbiae) , una farfalla notturna che ha un'apertura alare di cm 7,5.   





2 commenti:

  1. Gran bei fichi d'india è la prima volta che sento parlare di quest'infuso, la terra regala delle cose belle anche dove c'è tanto sole

    RispondiElimina
  2. Ci offri delle piccole chicche ogni volta, grazie

    RispondiElimina

Related Posts with Thumbnails